Quando vai in India non visiti un paese ma vai a fare un viaggio dentro te stesso. L’impatto è forte: povertà, sporcizia, confusione e tantissima spiritualità, e inevitabilmente